Che storia la vita!

 

Giovedì 11 maggio 2017 è andato in scena il secondo spettacolo in cartellone del “Festival del Teatro” della scuola media Vian e della sua succursale Nosengo. Sempre al Teatro Marchesa in corso Vercelli 141, questa volta sono i ragazzi classi 1°A, 1°C e 1°L che si sono trasformati in attori, cantanti e ballerini per uno spettacolo di quasi due ore.

Ripercorrendo le storie della Bibbia con le avventure di Abramo, Giuseppe, Mosè, la chiamata di Davide e Tobia, lo spettacolo è terminato con il racconto dei Magi che partano dal loro luogo di origine inseguendo la stella cometa e trovandosi tutti e tre davanti alla grotta dove, da poco, è nato Gesù.

Dio: “Perché quel bambino, Michele, è segno di una nuova speranza. È segno del mio amore per l’umanità. È segno di pace e di un legame indissolubile tra il cielo e la terra. È il segno che l’amore non verrà mai meno.”

E continua… Dio: “C’è del buono in questo mondo, e vi assicuro che non tutta l’umanità è malvagia e che non tutti mi odieranno, mi insulteranno, mi metteranno in croce o uccideranno in mio nome. Ci sarà qualcuno che da quel bambino appena nato prenderà esempio. Ci sarà qualcuno che, guardando Lui, troverà la forza di resistere al male e di lottare, per portare la pace in questo mondo.”

Lo spettacolo ha coinvolto ben 52 ragazzi e una decina di volontari tra costumisti, tecnici, suggeritori e addetti foto/video e la platea era al completo.

L’appuntamento per il terzo spettacolo del Fertival è, sempre presso il Teatro Marchesa, lunedì 15 maggio alle 20.30 per “Le avventure di Pinocchio” che vedrà come protagoniste due classi seconde.

By NUwptoSM61

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.