Il Progetto

Il sito opera nell’ambito WEB per dare spazio a tutte quelle persone che, proponendosi anche con spirito critico ma costruttivo, vogliono contribuire a far crescere positivamente tutta la realtà torinese. Il principale obiettivo è quello di pubblicare tutto ciò che di positivo avviene nella nostra realtà territoriale: si preferisce dare voce alla foresta che cresce piuttosto che l’albero che cade.

Il sito è suddiviso in cinque aree di attività:

REDAZIONE

L’area REDAZIONE è aperta a tutti coloro che, almeno settimanalmente, scrivono un articolo da pubblicare sul sito. Il Responsabile del materiale pubblicato è il titolare del dominio che, d’accordo con l’autore, valuta i toni ed i termini dell’articolo. Chi scrive, almeno in questi primi mesi, non percepisce alcun contributo economico fatta eccezione delle persone autorizzate ad essere “rappresentanti” e “collaboratori” della testata web. La REDAZIONE permette a giovani o meno giovani di avere uno spazio pubblico per poter scrivere articoli di interesse storico, artistico, culturale, sociale, etico-religioso.  L’ideale è raggruppare una decina di persone che condividono il progetto. Nell’eventualità che qualcuno di loro avesse la sensibilità di curare una sua passione potrebbe essere anche titolare di una rubrica fissa quindicinale o mensile.

La REDAZIONE si incontra almeno una volta al mese, per una pizza, in modo da conoscersi e valutare insieme quello che facciamo.

 

INFORMAZIONE

L’area INFORMAZIONE è aperta a tutti coloro che si rendono disponibili ad essere “antenne” in grado di  captare le iniziative, gli eventi e le manifestazioni che si terranno nella nostra realtà cittadina e limitrofa nella provincia. E’ opportuno che vengano pubblicate sul sito tutte quelle iniziative di cui si riceve notizia e che risultano verificate. L’equipe che opera in questo contesto può inserire on-line le “info” o trasmettere via e-mail l’informazione. Il sito deve pertanto essere anche CENTRO INFORMAZIONI per la realtà torinese di tutti gli eventi grandi o piccoli in grado di interessare tutta la cittadinanza. Entro l’anno sarebbe interessante informare anche sulle iniziative di interesse scolastico (SUPERIORI – UNIVERSITA’), socio-politico-amministrativo (COMUNI – CIRCOSCRIZIONI – ASSOCIAZIONI – SINDACALE – IMPRENDITORIALE) e religioso (CHIESE – ORATORI). Occorre costruire una vera e propria rete di contatti per ricevere le informazioni e pubblicarle.

 

SPAZI PUBBLICITARI

Quest’area rappresenta il “core business” economico del sito anche se Torinonews è finalizzato non tanto per arricchire il titolare del sito ma per poter pagare i costi di gestione e per “reinvestire” all’interno del sito stesso a beneficio di chi scrive e per poter avviare delle iniziative di sostegno a gruppi o persone bisognose.

All’interno del sito sono presenti delle zone dove realtà commerciali, aziendali ed economiche hanno la possibilità di farsi conoscere, far conoscere i propri prodotti e “farsi linkare” al proprio sito. Si invita il cliente interessato ad aderire al progetto “ECCOMI” che consiste nel ricevere via e-mail un buono sconto mensile da utilizzare presso di esso.  Torinonews è in grado di mettere dei banner pubblicitari sulle pagine web (max 1) e gestire delle “infopagine” dove l’azienda che è stata o che è cliente è presente per essere contattata.

Per politica di trasparenza Torinonews propone alle realtà interessate solo contratti spot, al massimo annuali, rinnovabili.

La realtà che aderisce al progetto “ECCOMI” ha l’accesso annuale al sistema per poter generare, anche in modo autonomo, l’offerta contenuta nel buono sconto. Il cliente aderente al progetto “ECCOMI” ha inoltre la possibilità di avere uno sconto del 10% sulla registrazione e/o realizzazione del proprio sito o assistenza hardware e software. Chi aderisce al progetto “ECCOMI” mette a disposizione di tutti gli altri “aderenti” un buono sconto annuale che dichiara al momento della sottoscrizione del contratto: la realtà mette a disposizione di chi condivide lo stesso progetto un piccolo contributo sul prodotto che tratta.

 

MERCATINO NO PROFIT

Collegare chi ha bisogno di qualcosa con chi c’è l’ha ed è superfluo. In questo ambito si mette a disposizione l’incontro tra l’offerta e la domanda di cose, ancora in buono stato, che rischiano di essere buttate quando invece possono essere ancora utili per chi ne ha bisogno. Questo mercatino on-line deve rispettare anche le seguenti regole ecologico-ambientali: rifiuto sostenibile e trasporto ad impatto zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.